Manager con competenze digital, pronti a partire

Scopri Maia, l’aziende dei manager con competenze digitali.

Il modo migliore per avere le figure qualificate che ti servono, in tempi brevi e con un approccio smart.

scopri di più

Bando internazionalizzazione Pistoia – Prato

Scritto da Redazione
il 06/18/2024

La Camera di commercio di Pistoia-Prato ha lanciato un bando per l’erogazione di contributi finalizzati all’internazionalizzazione delle imprese per l’anno 2024. Questo bando mira a rafforzare la capacità delle imprese di operare sui mercati internazionali, finanziando progetti che individuano opportunità nei mercati esteri e favorendo la diffusione di tecnologie digitali per l’export.

Beneficiari

Chi può partecipare

Il bando è rivolto a:

  • Micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Pistoia-Prato.
  • Consorzi, società consortili e cooperative con sede legale e/o unità locali nella stessa circoscrizione.

Requisiti necessari

Per poter partecipare, le imprese devono avere sede legale o unità locali registrate presso la Camera di commercio di Pistoia-Prato. Inoltre, i beneficiari devono rispettare i criteri di ammissibilità specificati nel bando.

Tipologia di agevolazione

Contributi a fondo perduto

L’intervento prevede contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili. L’investimento minimo richiesto è di 4.000 euro per le imprese e di 6.000 euro per i consorzi, le società consortili e cooperative.

Percentuali di finanziamento

Le agevolazioni coprono il 50% delle spese ammissibili, con un importo massimo di 6.000 euro per le imprese e 9.000 euro per i consorzi e le cooperative.

Importi massimi finanziabili

Limiti per imprese

Le imprese possono ricevere fino a un massimo di 6.000 euro di contributo.

Limiti per consorzi e cooperative

I consorzi, le società consortili e le cooperative possono ricevere fino a un massimo di 9.000 euro.

Premialità per rating di legalità

Dettagli della premialità

Alle micro, piccole e medie imprese in possesso di un rating di legalità valido al momento della domanda e fino alla concessione del contributo, verrà riconosciuta una premialità di 250 euro.

Importi aggiuntivi

La premialità aumenta a 300 euro per i consorzi, le società consortili e le cooperative.

Progetti ammissibili

Ambiti di attività finanziabili

I progetti devono ricadere in uno o più dei seguenti ambiti:

  • Analisi e orientamento specialistico per l’accesso ai mercati esteri.
  • Potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera.
  • Ottenimento e rinnovo delle certificazioni di prodotto per l’esportazione.
  • Protezione del marchio all’estero.
  • Assistenza specialistica legale, organizzativa, contrattuale o fiscale.
  • Formazione manageriale per l’internazionalizzazione.
  • Iniziative di virtual matchmaking e B2B virtuali.
  • Avvio o sviluppo di business online su piattaforme internazionali.
  • Campagne di marketing digitale in lingua straniera.
  • Partecipazione a fiere ed eventi commerciali all’estero.

Spese ammissibili

Dettaglio delle spese copribili

Le spese ammissibili includono:

  • Consulenze per ricerche di mercato.
  • Progettazione e realizzazione di cataloghi in lingua straniera.
  • Traduzioni e immagini per il catalogo.
  • Consulenze per certificazioni e registrazioni di marchi.
  • Consulenze legali, doganali e fiscali.
  • Formazione specifica per l’internazionalizzazione.
  • Eventi di virtual matchmaking.
  • Progetti di e-commerce e marketing digitale.
  • Spese per la partecipazione a fiere.

Categorie di spesa

Le spese devono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2024. Per le fiere, sono ammissibili anche le spese anticipate purché siano documentate.

Analisi di mercato

Spese per consulenze di mercato

Sono ammissibili le spese per consulenze di mercato effettuate da società, studi o professionisti qualificati.

Requisiti delle società di consulenza

È necessario allegare il curriculum dei consulenti per verificare la loro qualificazione.

Strumenti di promozione per l’estero

Spese per cataloghi e traduzioni

Le spese ammissibili includono la progettazione e realizzazione di cataloghi in lingua straniera, sia cartacei che digitali, e le traduzioni correlate.

Dettagli su immagini e stampe

Le spese per la realizzazione di immagini e la stampa del catalogo sono anch’esse coperte.

Certificazioni

Spese per consulenze e rinnovi

Sono finanziabili le spese per consulenze necessarie all’ottenimento e al rinnovo delle certificazioni di prodotto per l’esportazione.

Importanza delle certificazioni

Le certificazioni sono fondamentali per garantire la conformità dei prodotti ai requisiti dei mercati esteri.

Protezione del marchio

Consulenze per la registrazione di marchi

Le spese per consulenze relative alla registrazione di marchi all’estero sono ammissibili.

Spese ammissibili per la protezione

Sono coperti i costi per la protezione del marchio in mercati internazionali.

Assistenza specialistica

Dettaglio delle consulenze ammissibili

Sono finanziabili consulenze per contrattualistica internazionale, protezione del marchio, strategie legali, consulenze doganali e fiscali.

Ambiti coperti

Le consulenze possono riguardare il diritto societario internazionale, le strategie organizzative e gestionali, e la fiscalità internazionale.

Formazione specifica

Percorsi formativi

Sono ammissibili le spese per percorsi formativi dedicati all’internazionalizzazione, sia manageriale che non.

Documentazione richiesta

È necessario produrre documentazione che comprovi l’effettiva partecipazione ai corsi (frequenza per almeno l’80% del monte ore complessivo) e il programma del corso.

Iniziative di Virtual Matchmaking

Eventi online ammissibili

Sono ammissibili le spese per eventi online organizzati da soggetti qualificati che facilitano incontri B2B virtuali tra buyer internazionali e operatori nazionali.

Organizzazione e gestione

La gestione degli eventi deve essere curata da professionisti qualificati.

Marketing Digitale

Progetti di e-commerce

Le spese ammissibili includono consulenze per progetti di e-commerce finalizzati alla vendita all’estero, realizzazione di siti web di e-commerce in lingue straniere, e posizionamento sui motori di ricerca esteri.

Campagne promozionali social

Sono finanziabili le spese per campagne promozionali sui social media in lingua straniera.

Partecipazione a fiere

Spese per affitto e allestimento

Sono ammissibili le spese per l’affitto di spazi espositivi, l’allestimento degli stand, la spedizione dei materiali, i servizi di traduzione e hostess, e il noleggio dei materiali per la fiera.

Documentazione necessaria

È necessario allegare alla domanda le fatture quietanzate relative alle spese di partecipazione alle fiere. In caso di manifestazioni fieristiche future, l’erogazione del contributo avverrà solo dopo l’effettiva partecipazione comprovata da idonea documentazione.

Presentazione della domanda

Tempistiche e modalità di invio

La domanda deve essere inviata alla Camera di commercio tramite PEC dalle ore 18:00 del 16 settembre 2024 alle ore 23:59 del 15 ottobre 2024.

Dettagli sulle scadenze

Le domande presentate oltre il termine non saranno accettate.

Conclusione

Il bando per l’erogazione di contributi per l’internazionalizzazione rappresenta un’opportunità imperdibile per le imprese che desiderano espandere la propria presenza sui mercati internazionali. Le agevolazioni offerte coprono una vasta gamma di spese, dai progetti di e-commerce alle partecipazioni fieristiche, facilitando l’accesso e il radicamento sui mercati esteri. Invitiamo tutte le imprese idonee a partecipare e a cogliere questa opportunità per crescere e innovare.

FAQ

  1. Quali sono i requisiti per partecipare al bando?
    • Le imprese devono avere sede legale o unità locali nella circoscrizione della Camera di commercio di Pistoia-Prato.
  2. Qual è l’importo massimo finanziabile per le imprese?
    • Le imprese possono ricevere fino a 6.000 euro di contributo.
  3. È possibile presentare domanda per più progetti?
    • Sì, le imprese possono presentare domanda per più progetti, purché rientrino nelle categorie di spesa ammissibili.
  4. Le spese per la partecipazione a fiere all’estero sono ammissibili?
    • Sì, sono ammissibili le spese per l’affitto di spazi espositivi, l’allestimento degli stand, la spedizione dei materiali e altri costi correlati.
  5. Quando sarà erogato il contributo?
    • Il contributo sarà erogato successivamente all’effettiva partecipazione ai progetti e alla presentazione della documentazione comprovante le spese sostenute.

Hai bisogno di supporto esterno da parte dei nostri manager digitali?

Compila il form, ti manderemo velocemente un preventivo per il supporto che ti serve

Manager specializzati in formula smart

Ti forniamo manager con più di 20 anni di esperienza in aziende strutturate e con le specificità che ti servono 

Ready to go

Sia che abbiate bisogno di un manager per un progetto a breve termine o per coprire un’assenza improvvisa, siamo sempre in grado di aiutarvi