Manager con competenze digital, pronti a partire

Scopri Maia, l’aziende dei manager con competenze digitali.

Il modo migliore per avere le figure qualificate che ti servono, in tempi brevi e con un approccio smart.

scopri di più

Performance aziendali: come gestirle

Scritto da Andrea Pisoni
il 02/07/2022

In questo articolo tratteremo del Performance Management, in particolar modo delle performance aziendali. Il Performance Management è uno strumento indispensabile per migliorare le performance aziendali. Queste ultime rappresentano la gestione delle prestazioni di un’impresa. Si tratta in sostanza dell’insieme degli strumenti che misurano le diverse attività aziendali. Ciò permette di valutarne la loro redditività. Scopriamolo in questo articolo.

Come gestire le performance aziendali

Il Performance Management interno è un processo con l’obiettivo di migliorare le prestazioni di un individuo e coltivare comportamenti definiti in modo che possano essere eseguiti in modo più efficiente. Il processo spesso inizia con la formazione dei dipendenti su come eseguire il loro lavoro e continua attraverso il coaching e il mentoring per dare alle persone gli strumenti e le competenze necessarie per migliorare.

Quando tutti i dipendenti di un’azienda o organizzazione lavorano secondo lo stesso insieme di standard e obiettivi, saranno più disposti a impegnarsi nelle decisioni aziendali e a fare cambiamenti che permettono all’azienda di migliorare.

Molte aziende usano l’Internal Performance Management per creare una cultura in cui i dipendenti lavorano verso un obiettivo comune e il successo di tutti dipende dall’aiutare gli altri ad avere successo; quando i dipendenti capiscono come le loro prestazioni hanno un impatto su altre aree di lavoro sono più propensi a rendersi conto di come le loro azioni possono avere un impatto positivo o negativo sulla loro azienda.

La gestione interna delle prestazioni è un processo di attività integrate delle risorse umane che portano al miglioramento delle prestazioni individuali e organizzative, e di conseguenza dell’intera azienda.

Performance aziendali: due differenti tipi di approcci

Due sono le tipologie di approccio per la gestione delle performance aziendali:

  • Approccio comportamentale: utile quando il team di lavoro è organizzato in maniera tale da render difficile una valutazione singola relativa ai risultati. Questo approccio tende a fare misurazioni sulla base di sforzi e comportamento.
  • Approccio orientato ai risultati: utile quanto è possibile strutturare delle KPI di analisi del lavoro e del risultato come il raggiungimento di determinati obiettivi o le ore di impiego in una specifica operazione.

Vediamo quindi quali sono i passaggi principali per un corretto processo di gestione delle prestazioni.

1. Impostare le aspettative e gli obiettivi di performance.

Questo processo inizia esaminando ciò che i dipendenti devono realizzare in un periodo di tempo specifico. Sottolineando l’importanza di riconoscere quali risultati sono attesi dal lavoro svolto, così come il modo in cui questi compiti dovrebbero essere eseguiti, darà ai dipendenti un chiaro senso di ciò per cui sono stati assunti .

2. Misurare le prestazioni rispetto alle aspettative.

Misurando quanto bene qualcuno esegue i compiti associati al suo lavoro, le aziende possono assicurarsi che stanno ottenendo ciò che si aspettano da ogni dipendente. Questo monitorerà eventuali problemi o preoccupazioni, e darà un feedback prima che si verifichino danni significativi alle prestazioni dell’azienda.

3. Fornire un feedback di sviluppo ai dipendenti che non soddisfano le aspettative.

Se i dipendenti non si comportano secondo gli standard desiderati, le aziende devono fornire un feedback su come possono migliorare le loro prestazioni. Questo passo aiuterà i dipendenti a capire meglio l’impatto di certi comportamenti e li guiderà a fare i cambiamenti necessari che porteranno a un livello più alto di prestazioni.

4. Sistema di valutazione.

Costruire una scala di valutazione è fondamentale per comprende se i dipendenti stanno crescendo e migliorando. Misurando le prestazioni di una persona rispetto a una serie di criteri standard, le aziende possono determinare se un individuo sta soddisfacendo le aspettative e dovrebbe essere riconosciuto per il suo lavoro.

5. Ricompensare, soprattutto in caso di overperforming.

Ogni azienda avrà il proprio sistema di ricompense, ma i manager dovrebbero assicurarsi che i dipendenti siano riconosciuti per i loro sforzi. Quando si incoraggiano i dipendenti ad andare oltre le loro normali responsabilità, è più probabile che le aziende vedano risultati positivi dallo sforzo aggiuntivo.

Questo che abbiamo visto è un processo continuo che non trova mai fine all’interno di un’azienda. Scopri di più nel nostro articolo che parla delle Best Practices sulla gestione delle performance aziendali.

N

Non trovi personale?

Abbiamo personale qualificato pronto a partire

N

Troppi costi di ricerca, selezione e gestione?

Con noi paghi solo le attività a contratto e interrompi quando vuoi

N

Carenza di competenze digitali?

L’influenza di un manager esterno porta cultura

N

Necessità di un boost?

Possiamo affiancare i tuoi manager per dare loro supporto 

oppure 

Manager specializzati in formula smart

Ti forniamo manager con più di 20 anni di esperienza in aziende strutturate e con le specificità che ti servono 

Ready to go

Sia che abbiate bisogno di un manager per un progetto a breve termine o per coprire un’assenza improvvisa, siamo sempre in grado di aiutarvi