Manager con competenze digital, pronti a partire

Scopri Maia, l’aziende dei manager con competenze digitali.

Il modo migliore per avere le figure qualificate che ti servono, in tempi brevi e con un approccio smart.

scopri di più

Come cambia il percorso d’acquisto dell’utente nell’era digitale

Scritto da Redazione
il 09/07/2022

In un mondo costantemente cambiato dall’introduzione di tecnologie avanzate, il percorso d’acquisto del cliente, o Customer’s Journey, ha subito notevoli trasformazioni. Nonostante queste evoluzioni, il bisogno iniziale che spinge il consumatore all’acquisto rimane immutato. Questo può variare da una necessità immediata a risolvere problemi di routine, a situazioni più complesse, fino al desiderio di rafforzare il proprio status symbol.

Fasi del percorso d’acquisto tradizionale

1. Identificazione del problema o del bisogno

La fase iniziale del percorso d’acquisto vede il consumatore fronteggiare un problema o un bisogno. In passato, la pubblicità giocava un ruolo chiave nel stimolare questo bisogno, facendo leva su fattori emotivi e razionali.

2. Ricerca di soluzioni

In questa fase, il consumatore cerca informazioni. Ciò può avvenire attraverso ricerche online o tramite l’esplorazione di prodotti in negozi fisici. Questa fase è cruciale per la comprensione delle opzioni disponibili.

3. Valutazione delle alternative

Dopo aver raccolto informazioni, il consumatore valuta le diverse opzioni a disposizione, considerando fattori come caratteristiche tecniche, prezzo, e recensioni.

4. Decisione d’acquisto

Questa è la fase in cui il consumatore prende una decisione finale sull’acquisto, influenzata da vari fattori come la convenienza, la qualità del prodotto, e le opinioni di amici o recensioni online.

5. Esperienza post-acquisto

Dopo l’acquisto, il consumatore valuta la propria esperienza con il prodotto. Questa fase è fondamentale per la fidelizzazione del cliente e può influenzare le decisioni di acquisto future.

L’impatto della tecnologia sul percorso d’acquisto

La tecnologia ha avuto un impatto significativo sul Customer’s Journey, modificando le modalità di interazione tra consumatori e aziende. L’accesso a Internet e ai social media ha reso i consumatori più informati e proattivi nelle loro scelte di acquisto.

I touchpoint nel percorso d’acquisto

Definizione di touchpoint

I touchpoint sono i vari punti di contatto tra il consumatore e il brand, che possono essere sia online sia offline. Sono fondamentali per influenzare la decisione d’acquisto del cliente.

Importanza dei touchpoint online e offline

Ogni touchpoint ha un ruolo cruciale nel guidare il consumatore lungo il percorso d’acquisto, offrendo informazioni e stimoli per orientare le sue scelte.

Il cambiamento nel comportamento del consumatore

Nell’era digitale, il consumatore è diventato un “consum-attore”, più attivo e informato. Questo cambiamento implica una maggiore ricerca e valutazione delle informazioni online prima dell’acquisto.

Il passaggio dal FMOT allo ZMOT

Significato di FMOT e ZMOT

FMOT (First Moment of Truth) si riferisce al momento in cui un cliente interagisce per la prima volta con un prodotto in un punto vendita. ZMOT (Zero Moment of Truth) è il momento in cui il consumatore inizia a raccogliere informazioni online prima di procedere all’acquisto.

L’importanza del momento zero della verità

Lo ZMOT è diventato sempre più rilevante nell’era digitale, con i consumatori che utilizzano Internet per informarsi prima di effettuare un acquisto.

Esempio pratico del nuovo percorso d’acquisto

Un esempio potrebbe essere il percorso d’acquisto di un consumatore che cerca scarpe eleganti online. Questo processo inizia con la ricerca online, passa attraverso la valutazione delle opzioni e si conclude con l’acquisto, tutto ciò senza mai recarsi fisicamente in un negozio.

Strategie per le aziende nel nuovo scenario e il Marketing Manager esterno di Maia

Le aziende devono adottare nuove strategie per migliorare il Customer’s Journey nell’era digitale, come il miglioramento del posizionamento online e l’offerta di un’esperienza utente di alta qualità.

Il Marketing Manager di Maia Management gioca un ruolo fondamentale nell’elaborazione e implementazione di strategie di marketing innovative. Questa figura è cruciale per aumentare la visibilità, guidare le campagne di marketing e analizzare i dati di mercato per identificare nuove opportunità di business. Inoltre, aiuta le aziende a ottimizzare il percorso d’acquisto dei clienti, affiancando i processi di digitalizzazione e migliorando i touchpoint online e offline per una customer experience più efficace e coinvolgente.

Conclusioni

Il percorso d’acquisto del cliente è profondamente cambiato con l’avvento dell’era digitale. Le aziende devono ora focalizzarsi su un approccio olistico che tenga conto di tutti i touchpoint e delle nuove abitudini dei consumatori.

FAQ

  1. Come ha influenzato la tecnologia il percorso d’acquisto del cliente? La tecnologia ha reso i consumatori più informati e attivi, cambiando il modo in cui interagiscono con i brand e prendono decisioni di acquisto.
  2. Qual è la differenza tra FMOT e ZMOT nel percorso d’acquisto? FMOT si riferisce all’interazione fisica iniziale tra il cliente e il prodotto in un negozio, mentre ZMOT rappresenta il momento in cui il consumatore inizia a cercare informazioni online prima di prendere una decisione di acquisto.
  1. Come possono le aziende migliorare il loro Customer’s Journey nell’era digitale? Le aziende dovrebbero concentrarsi su un posizionamento online efficace, creare touchpoint digitali coinvolgenti, e fornire esperienze utente di alta qualità sia online che offline.

  2. In che modo il comportamento del consumatore è cambiato con la digitalizzazione? I consumatori sono diventati più informati e proattivi nella ricerca di informazioni, valutando attentamente le opzioni prima di procedere all’acquisto.

  3. Quali sono i principali touchpoint in un Customer’s Journey digitale? I principali touchpoint digitali includono siti web, social media, recensioni online, email marketing, e pubblicità digitale.

N

Non trovi personale?

Abbiamo personale qualificato pronto a partire

N

Troppi costi di ricerca, selezione e gestione?

Con noi paghi solo le attività a contratto e interrompi quando vuoi

N

Carenza di competenze digitali?

L’influenza di un manager esterno porta cultura

N

Necessità di un boost?

Possiamo affiancare i tuoi manager per dare loro supporto 

oppure 

Manager specializzati in formula smart

Ti forniamo manager con più di 20 anni di esperienza in aziende strutturate e con le specificità che ti servono 

Ready to go

Sia che abbiate bisogno di un manager per un progetto a breve termine o per coprire un’assenza improvvisa, siamo sempre in grado di aiutarvi